I santi più noti

Molti sono i santi presenti sul nostro calendario, ma solo alcuni tra questi risultano essere tra i più famosi e amati nel nostro paese, sia per le loro storie che per le opere di bene da essi compiute.

Di seguito elencheremo alcuni tra questi, fornendo qualche breve nota biografica.

Sant'Antonio da Padova

Nacque a Lisbona nel 1195, entrò dapprima a far parte dell'ordine agostiniano e successivamente del movimento francescano, al quale si sentì più affine.

Si recò in diversi luoghi per portare la fede, tra cui il Marocco, la Sicilia, l'Emilia e la Francia.

Morì il 13 giugno 1231 e venne proclamato santo un anno dopo.

E' venerato soprattutto in Sicilia, in cui il suo culto ha dato origine alla "Tridicina", che consiste in un periodo di 13 giorni di preghiere da rivolgere al santo.
Viene celebrato il 13 giugno.

San Nicola da Bari

Visse nel IV secolo e fu vescovo di Mira, in Asia minore.

I saraceni salvarono le sue reliquie, che vennero poi portate a Bari, città di cui è diventato patrono.

Una leggenda narra che il santo aiutò una famiglia povera che non poteva dare la dote alle proprie figlie, lanciando da una finestra della casa di costoro una borsa piena d'oro (altri parlano invece di un lancio dal camino), senza però farsi riconoscere.

Da questa leggenda, San Nicola divenne la figura che distribuiva i doni di natale, anche se in seguito fu in parte sostituita dal personaggio di Babbo Natale.
Viene celebrato il 6 dicembre.

San Giuseppe

Padre putativo di Gesù, San Giuseppe è considerato una figura molto importante per la chiesa cattolica, in quanto grande intercessore, fedele servitore di Dio e custode della Sacra famiglia.
Viene celebrato il 19 marzo.

San Giovanni Battista

Persona profondamente umile e grande profeta, San Giovanni viene ricordato soprattutto per aver battezzato Gesù nelle acque del Giordano e per aver dichiarato in quell'occasione la celebre frase: "Ecco l'agnello di Dio che toglie i peccati del mondo".

E' considerato essere uno dei primi martiri e viene celebrato il 24 giugno.

San Francesco D'Assisi

Nato ad Assisi nel 1182, San Francesco rinunciò a una vita di agi e ricchezze per dedicarsi alla predicazione del Vangelo e prodigarsi in aiuto delle persone più povere e bisognose.

Fondò tre ordini religiosi e scrisse il Cantico delle creature: inno alla vita e profonda lode a Dio, l'opera è ritenuta essere il testo poetico più antico della letteratura italiana.

Fu proclamato patrono d'Italia nel 1939 e viene celebrato il 4 ottobre.