20 Libri narrativa classica da leggere piu' consigliati di tutti i tempi

I libri consigliati dai lettori

  • Il fu Mattia Pascal

    di Luigi Pirandello

    narrativa classica

    "Una delle poche cose, anzi forse la sola ch'io sapessi di certo era questa: che mi chiamavo Mattia Pascal". Scelti nome e cognome, cominciano le peripezie del personaggio, il quale presto si trova in una situazione simile a quella dell'autore: deve lui stesso dare vita a "un uomo inventato". Una vera e propria avventura dei nomi, nella quale autobiografia e biografia immaginaria si confondono.

  • Anna Karenina

    di Lev Nikolaevic Tolstoj

    narrativa classica

    Anna, sposata senza amore a un alto funzionario, ha una passione per il brillante ma superficiale Vronskij. Parallelo a questo amore infelice è quello felice di Kitty per Levin. La colpa è una barriera invalicabile al raggiungimento della felicità per Anna che deve espiare il suo imperdonabile peccato, distruggendo la sua vitalità, e cioè distruggere se stessa.

  • David Copperfield

    di Charles Dickens

    narrativa classica

    Quando David, orfano di padre, perde anche la madre, sperimenta la dura scuola del maestro Creakle e la crudeltà del patrigno. Disperato fugge a piedi a Dover, dove una zia, Betsey, accetta di occuparsi di lui mandandolo a Canterbury, per educarlo, in casa del suo avvocato, padre di Agnes, una dolce fanciulla. Qui David si realizza, si sposa, e solo rimasto vedovo si accorge di Agnes.

  • Il ritratto di Dorian Gray

    di Oscar Wilde

    narrativa classica

    Dorian Gray, un giovane di straordinaria bellezza, si è fatto fare un ritratto da un pittore. Ossessionato dalla paura della vecchiaia, ottiene, con un sortilegio, che ogni segno che il tempo dovrebbe lasciare sul suo viso, compaia invece solo sul ritratto. Avido di piacere, si abbandona agli eccessi più sfrenati, mantenendo intatta la giovinezza e pur di mantenerla arriverà ad uccidere...

  • Il Conte di Montecristo

    di Alexandre Dumas

    narrativa classica

    Marsiglia, Febbraio 1815. Il marinaio Edmond Dantès viene falsamente accusato di bonapartismo e arrestato nel giorno delle nozze, alle soglie di una brillante carriera navale. Durante la prigionia, affina un odio feroce per gli autori della sua rovina e, quando l'amicizia con un altro prigioniero gli procura l'evasione nonché un favoloso tesoro, ne farà lo strumento di una vendetta spietata.

  • Madame Bovary

    di Gustave Flaubert

    narrativa classica

    La storia di Emma Bovary, una povera adultera malata di sogni impossibili, che scende la scala della sua degradazione, diventa simbolo del disagio e dell'insofferenza borghese: vittima di una sorta di "vampirismo" che le procura appetiti e desideri sempre crescenti e un'infelicità sempre più vorticosa, è destinata a soccombere alla sua stessa smaniosa irrequietezza.

  • Piccole donne

    di Louisa May Alcott

    narrativa classica

    Tutto cominciò con un invito a una festa... Meg, Jo, Beth e Amy vivono tra le pagine di questa storia il periodo più importante della propria vita, tra litigi e riappacificazioni, sogni, paure, speranze e nuove amicizie. Un'avventura lunga un anno, sulla strada che le porterà a crescere e diventare... Piccole Donne.

  • La fattoria degli animali

    di George Orwell

    narrativa classica

    Gli animali della fattoria Manor decidono di ribellarsi al padrone e di instaurare una loro democrazia. Ben presto, però, emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con astuzia, cupidigia e prepotenza si impongono sugli altri animali, introduce una nuova costituzione: "Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri". Acuta satira contro il totalitarismo.

  • Il sogno della camera rossa

    di Cao Xueqin

    narrativa classica

    Il triangolo amoroso tra Jia Bao-yu, erede adolescente della famiglia, l'emotiva Lin Dai-yu e la predestinata sposa cugina Xue Bao-chai, si svolge con sullo sfondo del declino delle sorti della famigli del clan Jia, in un mulinare continuo di sortilegi che attingono alla tradizione taoista, al sogno e all'allegoria metafisica.

  • La coscienza di Zeno

    di Italo Svevo

    narrativa classica

    Il sedicente psicoanalista Dottor S. dichiara di voler pubblicare "per vendetta" alcune memorie, redatte in forma autobiografica di un suo paziente, Zeno Cosini, che si è sottratto alla cura che gli era stata prescritta. Gli appunti costituiscono l'analisi della psicologia di Zeno, un individuo che si sente "inetto" ed è continuamente in cerca di una guarigione dal suo malessere.

  • Cime tempestose

    di Emily Bronte

    narrativa classica

    Per Heathcliff e Catherine la gioia più grande è fuggire nella brughiera e restarci tutto il giorno. Sono spiriti liberi, selvaggi, ribelli. A loro non importa delle convenzioni sociali, di cosa pensano gli altri nel vedere insieme lui, semplice stalliere, e lei, ragazza di buona famiglia. Si piacciono, si amano. Almeno fino a quando non entra in scena Edgar: bello, ricco e raffinato...

  • La capanna dello zio Tom

    di Harriet Beecher Stowe

    narrativa classica

    Arthur Shelby, possidente gentile ma debole, decide di vendere il vecchio zio Tom, generoso schiavo nero a cui è molto affezzionato, a Haley, feroce mercante di schiavi. Tom accetta il suo destino, ma quando salva una bambina caduta in acqua, il padre della piccola lo compera per gratitudine: ne farà il suo cocchiere. Forse per Tom si schiude la promessa di un avvenire migliore

  • Decameron

    di Giovanni Boccaccio

    narrativa classica

    Firenze, 1348. Un gruppo di giovani, sette donne e tre uomini, per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera che in quel periodo imperversa nella città. A turno si raccontano delle novelle di taglio spesso umoristico e con frequenti richiami all'erotismo bucolico del tempo.

  • E le stelle stanno a guardare

    di Archibald Joseph Cronin

    narrativa classica

    Sullo sfondo delle miniere del Galles, una storia umanissima di grandi, fondamentali conflitti sociali, civili e sentimentali. Nel cuore dei protagonisti divampa la lotta per ottenere più giustizia, libertà e realizzare finalmente un ideale e un progetto di vita più felice

  • Alla ricerca del tempo perduto

    di Marcel Proust

    narrativa classica

    Le cronache ricavate dai ricordi esplorano una moltitudine di temi: il senso del tempo, la memoria, il sogno, l'abitudine, il desiderio. E poi ancora la gelosia, il rapporto tra arte e realtà, l'interagire di rituali ed emozioni. Memorabili personaggi dal Narratore, figura dai fortissimi tratti autobiografici, alle donne da lui amate.

Prossimi libri (pag. 2)

  • Delitto e castigo

    di Fedor Dostoevskij

    narrativa classica

    Il giovane Raskòl'nikov, spinto dalla miseria ma soprattutto da considerazioni teoriche, uccide un'anziana usuraia. Dopo essersi ammalato, costretto a letto per giorni, viene sopraffatto da una cupa angoscia, frutto di rimorsi, pentimenti, tormenti intellettuali e soprattutto dalla tremenda condizione di solitudine in cui l'aveva gettato il segreto del delitto...

  • Don Chisciotte della Mancia

    di Miguel de Cervantes

    narrativa classica

    La storia del cavaliere errante impazzito per le troppe letture e del suo fido scudiero Sancho Panza, attraverso le strade della Mancha durante il regno di Filippo III di Spagna, induce a percorrere un itinerario al tempo stesso cavalleresco, etico, letterario, sociale, sentimentale.

  • Il grande Gatsby

    di Francis Scott Fitzgerald

    narrativa classica

    Il giovane Nick Carraway, si trasferisce a Long Island, brulicante di nuovi ricchi freneticamente impegnati a festeggiarsi a vicenda. Lo colpisce particolarmente il misterioso vicino Jay Gatsby, che abita in una casa smisurata e vistosa, che riempie ogni sabato sera per le sue stravaganti feste. Eppure vive in una disperata solitudine e in un amore insensato per la cugina di Nick, Daisy...

  • Il piacere

    di Gabriele D'Annunzio

    narrativa classica

    Andrea Sperelli, incarnazione del dandy, abbandonato dall'amante Elena, cerca di dimenticarla svolazzando di fiore in fiore. Diventa l'amante di Maria, donna dall'inclinazione decisamente spirituale, sulla quale sfoga la libidine che ancora gli desta il ricordo della prima amante, fino al momento in cui non gli sfuggirà uno scambio di nome che renderà evidente il vero oggetto della sua passione.

  • Tre amori

    di Archibald Joseph Cronin

    narrativa classica

    Lucy, sposa e madre felice, adora la sua vita che scorre tranquilla fino a quando non arriva in visita la cugina di Frank. Lucy, gelosa dei suoi più cari affetti, si lascia trascinare dalle chiacchiere dei parenti e l'armonia del matrimonio ne risente. Purtroppo poco dopo il marito muore e Lucy, caparbia e con una volontà di ferro, riesce a dare un'istruzione al figlioletto e a farlo laureare

Consiglia, richiedi, dona o scarica libri

Contribuisci ad arricchire la raccolta dei libri da non perdere. Segnala i libri che hai letto e ti sono piaciuti così tanto da consigliarli!
Auguri.it ti invia libri in cambio di una piccolo contributo, ti offre alcuni libri pdf gratis e raccoglie i libri usati che vuoi rimettere in circolo.

Condividi questa lista di libri consigliati