Curiosità dal mondo sul 14 febbraio

In Italia l'usanza di celebrare il giorno di San Valentino ha radici molto antiche, ma anche in altre parti del mondo esistono tradizioni e riti legati a questa giornata speciale.

Facciamo quindi un breve viaggio intorno al globo per scoprire curiosità e ritualità certamente particolari!

Stati Uniti

In America il giorno di San Valentino non è un'esclusiva delle coppie, ma è una festività che coinvolge anche le famiglie e le amicizie più profonde.

I bambini, in particolare, preparano bigliettini da scambiarsi tra loro o da regalare a parenti e maestre e si esibiscono in recite e spettacoli.

Giappone

Nel paese del sol levante, la festa viene divisa in più momenti.

Il 14 febbraio, infatti, sono soltanto le donne a dichiararsi e a donare cioccolatini agli uomini (non deve per forza trattarsi del fidanzato o della persona di cui si è innamorati, ma anche di un amico o di un collega).

E' poi dovere dei maschietti ricambiare i doni ricevuti durante il White day, ovvero il 14 marzo, offrendo in cambio dei cioccolatini bianchi.

Per chi non ha ricevuto nulla, invece, il 14 aprile vi è la ricorrenza del Black day, giorno in cui si va al ristorante e si ordinano spaghetti al nero di seppia, a simboleggiare la propria solitudine.

Kenya

Tradizione un po' insolita è quella vigente in Kenya, che prevede che le donne portino al proprio uomo una zucca colma di vino di palma, ottenendo in cambio un pezzo di focaccia di tiglio e concludendo la cerimonia bevendo entrambi da una coppa dell'amore.

Brasile

In Brasile esiste una vera e propria gara di forza e coraggio: si tratta della prova del tronco, in cui i partecipanti percorrono 6 km sorreggendo un tronco di barauna.

Premio del valoroso vincitore è il diritto di ballare con la donna amata.

Romania

Non il 14, bensì il 24 febbraio è il giorno della ricorrenza del Dragobete, ovvero del San Valentino rumeno.

Durante questa giornata vengono organizzati giochi per le coppie decisamente peculiari, come la gara del bacio più lungo o la battaglia dei cuscini.

Mondo islamico

Tradizione tipicamente islamica è quella che prevede che l'uomo innamorato superi una serie di prove di resistenza al dolore e, al termine di queste, doni alla propria amata un fazzoletto intriso del proprio sangue come pegno d'amore e di forza.